speranze

15 maggio 2014

C A L M A

Se ci pensate, il progresso della civiltà umana è scaturito  dalla calma, dalla lentezza. Il pensiero ha i suoi tempi, le sue sequenze necessitano della riflessione, della meditazione. Cartesio sosteneva, "Cogito, ergo sum", cioè "Penso, dunque sono". ciò è assiomatico, fuori da ogni perplessità. Ma Renzi non lo sa? Non credo. Eppure l'immagine che predilige è quella del correre, del "fare in fretta", come se le soluzioni fossero frutto della velocità. Oppure il suo correre è una metafora, nel senso che non si è fatto nulla fino ad ora, adesso ci penso io a farlo e presto; anche le azioni umane vengono fatte a velocità da autodromo. Domandiamoci: il pensiero sopravviverà?


Nessun commento:

Ai miei amici brasiliani - Para meus amigos brasileiros

S O G N O Dorme il mio paese in questa notte di giugno stellata sogna di trovare la pace mai avuta di non perdere i figli andati vi...