Barbanti

26 giugno 2014

RIFUGIO

Se ti senti alla deriva senza avere in mano una bussola che ti indichi un orientamento nell'esistenza, se la vita è tedio, macigno pesante, asfissia, se invecchi precocemente, se credi a nulla, se hai perso anche la capacità di piangere, allora, la panacea per te, il rifugio, l'oasi nel deserto, è l'amore. E non pensare che si tratti dell'amore rimpicciolito ad un rapporto di coppia, ad un'accettazione ripetitiva racchiusa in quattro di appartamento, no, non è questo! Può essere anche questo, ma non è tutto. L'amore che ti fa amare la vita, che ti ispira una grande passione per ogni attimo che passa, un orologio che segna il tempo eterno dell'amore tra animali, piante, enti viventi di ogni specie; allora, lo ha capito, l'amore è San Francesco d'Assisi, Cristo, Madre Teresa, Gandhi. Non si può vivere senza il rifugio dell'amore, si sciuperebbe la meravigliosa esperienza di esserci, anche se per una fase temporanea, nell'inarrestabile processo dello sviluppo della vita e del mondo.


Nessun commento:

M A T C H

Ma quando ti stancherai a prenderti a pugni? E' da una vita che hai trasformato ogni giorno in un match con te stesso. Ieri ti hai man...