speranze

12 giugno 2014

SOLITUDINE

Venite con me. Vi porterò a vedere un vecchio abbandonato dai figli perché, secondo loro, devono godersi la vita nella stagione balneare. Cosa  importa loro di un vecchio che ha sacrificato la vita per portare avanti quei vacanzieri. E se muore? Chi se ne frega! Questa la "civiltà" del nostro presente! D'altronde - si sa - quando l'egoismo impera sovrano la distanza per il baratro è minima. Avrebbero potuto, i vacanzieri, portare al mare il genitore anziano: non hanno voluto. Hanno pensato che sarebbe stato una palla di ferro ai piedi con le sue necessità di tramonto della vita. Il vecchio è molto sensibile. Rimasto solo, il desiderio di farla finita è aumentato vistosamente. Tanto se si è considerati inutili e perniciosi, la vita a cosa serve?


Nessun commento:

Ai miei amici brasiliani - Para meus amigos brasileiros

S O G N O Dorme il mio paese in questa notte di giugno stellata sogna di trovare la pace mai avuta di non perdere i figli andati vi...