last

28 dicembre 2016

STORIA DELL'EROS

Attraverso la storia dell'eros si apre lo scenario della vita umana nelle diverse epoche. I cambiamenti delle abitudini sessuali sono sempre dipesi dall'evoluzione culturale: il Romanticismo, il Positivismo, la Belle Epoque minarono profondamente il sacro religioso e lo sostituirono con l'eros come valore-guida umano. Un sacro nuovo che prese il posto di quello spirituale, secolare. E così si presentò il fenomeno dell'arte con al centro il sesso, l'erotismo. Gabriele D'Annunzio ne fu un emblema. Le guerre portarono morte e sfacelo, e quando si conclusero scatenarono una grande voglia di vita dando impulso all'eros. Cinquant'anni fa, negli anni Sessanta, la rivoluzione sessuale provocò un aumento dell'attività come gusto comune, ciò causò il crollo totale del controllo erotico da parte della Chiesa che lo aveva escogitato per il dominio. Nel nostro tempo, l'eros si manifesta con un calo vistoso dovuto alla chiusura umana nell'individualità senza il bisogno dell'unione erotica stessa: una svolta epocale. E visto che l'eros sta declinando, la convivenza tra l'uomo e la donna diviene impostata essenzialmente sulla fiducia, per cui il 61% degli intervistati dichiara che la vita di coppia può esistere anche senza nessuna sessualità.

                                          

Nessun commento:

E S O R C I S M O

Noi tutti necessitiamo dell'esorcismo della vita. Non si tratta di liberarsi dal satanico appoggiato da creduloni, si tratta, invece, d...