last

19 giugno 2017

LE LINGUE

Studiando le Lingue si conquistano molteplici visioni del mondo. Attraverso la conoscenza, anche parziale, di una Lingua si aprono sentimenti amichevoli e di pace verso il popolo che parla quella Lingua. Da anni, studio Spagnolo, Portoghese, Tedesco, Arabo, Rumeno, Francese, e posso dire che tale esperienza mi ha allargato alla comprensione verso popoli che, essendo umanità, non si capisce perché ci siano state guerre, se non per motivi economici che sono sempre remoti dalla gente comune. Non c'è Lingua che non sia poetica, che non sia sorgente di arte. Sublimi sono Goethe in Tedesco, Hemingway in Americano, Tolstoij in Russo, Leopardi in Italiano, Hugo in Francese, Calderon de la Barca in Spagnolo, Pessoa in Portoghese.

                                              



Nessun commento:

P O S T A

Dopo i sensazionali successi di pubblico di Cittanova, Melicucco, Polistena, Cinquefrondi per la mia commedia brillante Mancu pe' cani! ...