Morricone

31 agosto 2017

LA POESIA E LA VITA

Il poeta anticipa gli eventi umani dell'esistenza. Se qualcuno pensa che la sua ispirazione derivi dagli avvenimenti della vita sbaglia: se così fosse il poeta sarebbe una sorta di notaio dei fatti quotidiani che avvolgono i giorni umani. Il poeta ha il potere di precorrere quanto avverrà, perciò, fin dall'antichità fu considerato un messaggero degli Dei. I versi poetici autentici sgorgano da un collegamento stretto tra l'interiorità e la storia del progredire incessante e inarrestabile dello spirito umano, come era convinto, nel suo pensiero, Hegel. E' per questo che avviene una sorta di transfert classico tra il poeta e il fruitore della poesia. Questa è la musica, la pittura, l'architettura, la scultura, il teorema scientifico. Einstein fu un grande poeta e Leopardi fu un grande fisico.

                                                     

30 agosto 2017

IL SENSO DELLA VITA

Fin da tempi remoti l'uomo si chiede come si debba vivere correttamente. La filosofia ha questo problema come leit motiv del suo corso nella storia. Malgrado ciò, l'uomo nostro coevo ha perso il senso della vita perché schiavizzato dal denaro, dall'interesse, dal tornaconto. La conseguenza è che la vita va alla deriva su una zattera che porta l'umanità tra i flutti tempestosi che possono rovinarla per sempre su degli scogli. Eppure, il senso della vita si può sintetizzare in alcune categorie: essere felici per il solo fatto che si vive, meravigliarsi per le bellezze della natura, fermarsi ad ammirare i portenti che si presentano davanti agli occhi come il mare, il verde dei monti, l'innocenza infantile, la saggezza degli anziani. Non smarrire il senso della vita! Saresti in balia di un vento che ti porterebbe chissà dove.

                                          

29 agosto 2017

L'IMPORTANTE

Quando l'importante viene dimenticato, trascurato, tutto diviene arduo nella vita. Si deve tenere presente, in ogni attimo, l'importante da avere, cercare di ottenere, conquistare. Essere in vita è importante più di ogni altra cosa; importante è saper vivere con perizia, se necessario - come insegnavano gli Stoici - accontentarsi di quanto possa essere indispensabile: per bere ti bastano le mani congiunte, non è necessario il bicchiere. Importante è volersi bene, l'autostima, il rispetto di se stessi e degli altri. Importante è il sentimento dell'amore, della pace, della concordia, della fratellanza, dell'accoglienza.

                                              

28 agosto 2017

LA VERITA'

Ognuno di noi cerca la verità, se fosse possibile raggiungerla sparirebbe il velo che impedisce di vedere le cose come veramente sono. C'è anche chi ha detto che la verità è Dio. Agostino di Ippona sostenne che la verità si trova dentro di noi ed è errato cercarla chissà dove. Ma perché la verità è stata oscurata nel corso dei secoli della storia? La risposta si ottiene per il motivo che a chi interessano il profitto, lo sfruttamento, il dominio, con la verità in possesso di tutti riceverebbe un colpo mortale per le sue ambizioni. La verità è nemica della guerra, ama la pace. Cerca sempre la verità e sarai sulla giusta strada della vita.

                                           

26 agosto 2017

Ai miei amici portoghesi - Para meus amigos portugueses

S P E R AN Z A

Appartarmi
guardare la natura
nelle sue bellezze
riempirmi il cuore
di dolcezze estasianti
forse per lenire
le amarezze della vita
a soffocare il domani
visto da dietro una grata
adagiarmi
su un albero fiorito
con foglie danzanti
e sentire la melodia del vento
con messaggi d'amore speranza
all'orizzonte tutto da percorrere.


ESPERANÇA

Lugar isolado
Olhe para a natureza
Na sua beleza
Encha meu coração
De doçura extravagante
Talvez para acalmar
A amargura da vida
Para sufocar amanhã
Visto por trás de uma grelha
reclinar
Em uma árvore florida
Com folhas dançando
E ouça a melodia do vento
Com mensagens de amor, esperança
No horizonte, tudo a percorrer.

ANTONIO FLOCCARI

                                                      

24 agosto 2017

I N S I E M E

Anche la scienza ha elevato la parola "insieme" come fondamentale per il suo procedere: ogni scienza confluisce in un'altra; ormai, una scienza isolata non ha più senso. Ma "insieme" è un valore massimo sociologico che si oppone alla tendenza straripante dell'individualismo, dell'isolamento. Stare insieme fa bene alla salute bio-psichica e consente il dialogo, il confronto, il dinamismo delle posizioni che non debbono mai essere considerate statiche. Convincersi che non si possa cancellare lo stare insieme nella vita è parte fondamentale della cultura attuale.

                                         

23 agosto 2017

ABITARE SE STESSI

Ma ti sei accorto che hai lasciato la tua casa deserta, abbandonata, quella dimora che conta di più: te stesso. Da quant'è che non ritorni a casa? Da quant'è che ti disperdi di qua e di là senza bussola? Ma non ti accorgi che, così facendo, rimarrai con un pugno di sabbia fra le mani! Ritorna a casa! Ritrova te stesso! Fagli compagnia! Non sei nato per lasciare il tuo migliore amico - te stesso - solo come un cane. Sei ancora in tempo per riconquistarti, per riprenderti. Porgi la mano a te stesso, ne ha bisogno per sopravvivere!

                                              

22 agosto 2017

P O S T A

Vi aspetto tutti quanti, questa sera, a San Giorgio Morgeto, per assistere alla Rappresentazione della mia Commedia Mancu pe' cani!, per la regia di Antonio Tropepi e l'impegno del Teatro Stabile "Milardi" di Polistena.

N E G O Z I A T O

La vita scorre con un negoziato permanente, ogni giorno. Si comincia a fare un negoziato con se stessi, basti pensare a come si decide di vivere, le scelte che si fanno, le rinunce a cui si va incontro; il negoziato procede con chiunque si abbia a che fare: occorre trovare una via di mezzo, fare un contratto, anche silenzioso, nelle cose pur minime. Senza negoziato si andrebbe a ruota libera in un isolamento che porterebbe, inevitabilmente, allo sfacelo personale e sociale negli abissi della vita. L'esistenza è tutta un negoziato; la mimica, le parole, i giudizi, le convinzioni, i dinieghi, tutto è frutto del negoziato. 

                                              

21 agosto 2017

CADUTA DI STILE

Il comportamento umano, in tutte le sue categorie, ha subito una caduta di stile con l'arretramento globale dei rapporti sociali. Basta soffermarsi sulla comunicazione politica e si osserverà uno stile che ha nulla, ormai, di civile e di degno di stima. Le parolacce si susseguono una dopo l'altra senza il minimo rispetto di chi ascolta, un modo di trasmettere le proprie parole che fa pensare all'intelligenza come a un caro ricordo. La caduta di stile interessa anche la famiglia, il vicinato, la società, l'arte in tutte le sue forme e manifestazioni, il cinema, lo sport. Tutto ciò è speculare di un'epoca che stagna in una palude di cui non si vede l'uscita.

                                                      

19 agosto 2017

P O S T A

Dopo i sensazionali successi di pubblico di Cittanova, Melicucco, Polistena, Cinquefrondi per la mia commedia brillante Mancu pe' cani!, il prossimo 22 agosto sarà San Giorgio Morgeto ad ospitare la rappresentazione. In seguito, la tournée proseguirà  a Taurianova.

Ai miei amici spagnoli

V E R R A'

Verrà
anche stanotte
la luna
amica mia
a farmi compagnia
in questo silenzio
con battiti lenti
di cuori umani
riposano nel sonno
e se verrà
ci diremo nulla
basterà
guardarsi intensamente
l'infinito delle stelle
ci farà da tetto.

V E N D R A'

Vendrá
incluso esta noche
la luna
mi amigo
hazme compañía
en este silencio
con ritmos lentos
de los corazones humanos
descansan en el sueño
y si vendrà
no diremos nada
justo
mirar intensamente
el infinito de las estrellas
nos hará un techo.

ANTONIO FLOCCARI

                                         

18 agosto 2017

PENSIERO APERTO

Le idee, i concetti, il pensiero non possono essere considerati materia inerte, statuaria, buona una volta per sempre. Non sono cose, oggetti. La loro ricchezza sta nel dinamismo, nel movimento incessante, nel prendere in considerazione i cambiamenti che, inevitabilmente, avvengono nella realtà. Il pensiero non può essere suddito della scienza o della tecnica. Il vettore fondamentale che lo anima è la creatività, in compagnia della fantasia, dell'immaginazione, dei progetti, del metodo. Ecco perché pensiero aperto, mai serrato in una turris eburnea che lo soffocherebbe e lo renderebbe sterile.

                                         

17 agosto 2017

P O S T A

Dopo il successo di Cittanova, Melicucco, Polistena, questa sera la mia commedia brillante Mancu pe' cani! sarà rappresentata a Cinquefrondi. Venite tutti quanti! Ciao.

MULTICULTURALISMO

La cultura ha una storia di dominio: i Greci sottomisero i popoli coevi, i Romani predominarono sui Greci, le Banche toscane imposero la Lingua al resto d'Italia: tutto causato dall'impero dell'economia. Oggi, la Lingua inglese egemonizza per la supremazia economica americana. Occorre una svolta, girare pagina, già è in atto un raggruppamento di culture che si mescolano tra le varie latitudini del Pianeta. E' il multiculturalismo, da considerare al pari, con uguale dignità e rispettosa considerazione. Pensare che la cultura europea sia ancora al vertice della piramide è obsoleto. Ma per realizzare il multietnico occorre superare il discrimine. la religione.

                                            

16 agosto 2017

S T R E P I T O S O !

La mia commedia Mancu pe' cani! ha ottenuto uno strepitoso successo tra il pubblico di Polistena. Il merito va al regista Antonio Tropepi e agli attori tutti, in particolare a Piero Catalano, Gloria Spata e Andrea Proto che hanno animato il palcoscenico con una interpretazione originale. La commedia sarà rappresentata domani, 17 agosto, a Cinquefrondi. Il pubblico ha seguito con interesse divertendosi ed accompagnando le battute con i segni evidenti della partecipazione. Grazie al numeroso pubblico intervenuto. 

                                           

UN MOMENTO DELLA RAPPRESENTAZIONE

14 agosto 2017

ALL'ANFITEATRO!

Vi aspetto, stasera, alle 21.30, all'Anfiteatro Comunale di Polistena per assistere alla Rappresentazione della mia Commedia brillante Mancu pe' cani! Sarà in sintonia con la nostra Lingua, con i nostri modi di pensare, umorismo e ironia della nostra gente. Passare una serata con i fenomeni sociologici della propria origine costituisce, sicuramente, un avvenimento interessante e tutto da vivere con soddisfazione e piacere. Ci vediamo... Venite in massa!

                                         

Scorcio di Polistena con Anfiteatro.

12 agosto 2017

Ai miei amici tedeschi

B A C I O

Ogni giorno
un incontro
dolce
atteso
una foto
mio nonno
andato via
per sempre
abiti dimessi
per mantenermi
negli studi
tiene per mano
mia nonna
coppia eroica
del lavoro
sotto ogni tempo
li bacio
sento le dolcezze
dell'amore
eterno.

K U S S

Täglich
ein Treffen
süß
erwartete
eine Foto
mein Großvater
weg
für immer
entladene Kleidung
zu unterstützen mich
in Studien
er hält durch die Hand
meine Großmutter
Helden Paar
Arbeit
in jeder Zeit
Ich küsse sie
Ich fühle die Süße
liebe
für immer.

ANTONIO FLOCCARI

                                                       

11 agosto 2017

R I N V I O

A causa di un motivo tecnico, la rappresentazione teatrale della mia commedia brillante Mancu pe' cani! è stata rinviata al prossimo 14 agosto, lunedì, sempre presso l'Anfiteatro Comunale di Polistena alle 21,30. Va da sé che sono spiacente per l'imprevisto occorso. Comunque, vi aspetto tutti quanti al prossimo appuntamento. sarà così recuperato il tutto e ci potremo divertire insieme.


10 agosto 2017

A P P U N T A M E N T O

Carissimi amici, ho un appuntamento con voi questa sera alle 21,30 presso l'Anfiteatro di Polistena, dove sarà rappresentata la mia commedia brillante Mancu pe' cani!, per la regia di Antonio Tropepi che dirige il Teatro Stabile operativo. sarei onorato della vostra presenza per divertirci insieme con la nostra parlata, la cultura comune, la nostra ironia antropologica. Grazie. Ci vediamo.

8 agosto 2017

GENTE POPOLARE

Tra qualche sera, potrò stare tra la gente popolare per la Rappresentazione della mia Commedia Mancu pe' cani!, presso l'Anfiteatro Comunale di Polistena. Sarà come stare con me stesso, una sintonia che mi appagherà, mi permetterà di parlare come parlava mia madre, con l'accento di mio padre ed avvertirò il sentire autentico della vita, mi avvertirò come un elemento della natura al posto giusto. E sarò contento che la parlata, il dialetto della mia gente diverranno il veicolo teatrale della comunicazione. Ed essendo nato proprio nel rione Muraglie, confinante con il rione Timpa in cui sorge l'Anfiteatro, mi sorgerà l'orgoglio di chi è nato tra la gente di una borgata relegata ai confini della società ed ora assurge a protagonista degli avvenimenti culturali di un'intera città e delle zone circostanti. Sarà un abbraccio tra l'intellettuale che non gira le spalle alla sua gente e chi mi ha visto crescere.

                                         

POLISTENA - Scorcio con Anfiteatro 
(foto Mara D'Agostino)

7 agosto 2017

P O S T A

Siete invitati, il prossimo 10 agosto, venerdì, alle ore 22.00, presso l'Anfiteatro Comunale di Polistena per assistere alla Rappresentazione della mia commedia brillante Mancu pe' cani!. Il Teatro Stabile di Polistena, per la regia di Antonio Tropepi, la porterà in scena.

LA VAMP

Eccola... sta arrivando. Già  come cammina sulla sabbia, al mare, ancheggia come ha lasciato traccia la Monroe. Lei si sente una Venere autentica: fisico con proporzioni geometriche perfette, capelli biondi, altezza giusta, occhi color cielo sereno. Si diverte ad attirare l'attenzione sulle sue forme sinuose, altamente erotiche. E quando esce dal mare per asciugarsi al sole assume le posizioni più adeguate per scatenare il desiderio morboso di chi l'osserva. Fa l'amore con il sole offrendosi all'astro rovente con la completa disposizione di sé. La vamp vive per il suo corpo, per le sue curve, per la bellezza che giudica elevata in ogni sua fattezza. 

                                                       

5 agosto 2017

Ai miei amici americani

AMORE

Ci sarà
anche in loro
nelle piante
un'anima
e parlo
dico tutto
al pioppo
mio grande amico
mi ascolta
mi risponde
muove le foglie
io lo capisco
vorrebbe darmi
la gioventù
delle sue foglie
in primavera
per ridarmi
gli anni più belli
lo ringrazio
l'abbraccio
momento sublime
dell'amore cosmico.

L O V E

It will be
even in them
in plants
one soul
and I speak
I say everything
to the poplar
my great friend
he listens to me
answer me
he moves the leaves
I understand it
would like to give me
the youth
of its leaves
in spring
to get back to me
the most beautiful years
I thank him
I embrace him
sublime moment
of cosmic love.

ANTONIO FLOCCARI       

                                           

3 agosto 2017

R A M M A R R I C O

Seguiamo questo personaggio sulla spiaggia, al mare, una folla di ombrelloni variopinti intorno. Sentiamo come pensa:"Mannaggia la miseria, mi verrebbe voglia di andarmene, di non stare in mezzo a questa gente.Vorrei corteggiare, conquistare come un don Giovanni. Ma come faccio, mi ritrovo con questa pancia penzoloni, con questo corpo che dell'umano giovanile conserva ben poco, sono un residuo, ciò che rimane. Altro che divertimento! Sono aggredito dall'amarezza, dal rammarico... Mi sento un vuoto a perdere, uno scarto. Mi conviene allontanarmi, andrò a fare il bagno tra gli scogli, là c'è nessuno che possa deridermi, provare pena per me".

                                           

2 agosto 2017

M I S E R I A

Aleggia nella vita una miseria esistenziale che offusca i giorni che si vivono e li rende inutili e tediosi. Avviene quando non si ha un movente, un interesse, una passione che possano dare sapore al tempo che va. Subentrano la ripetitività. la monotonia, lo sbadiglio sovrano, la noia opprimente, irrespirabile. Il rimedio? Basterebbe che si avesse una ragione che dia senso alle giornate che si vivono; e non è detto che debba essere una ragione sublime, una grande ragione, basterebbe appassionarsi anche a piccole cose: saprete che nel piccolo si nasconde il grande, non è una questione geometrica, è una questione cerebrale, sentimentale, emotiva. Perché vuoi vivere nello scialbo, nello squallido, nel grigiume eterno? Scuotiti ed abbraccia al vita! Quando verrà a mancare finirà tutto... allora ti pentirai ma sarà troppo tardi!

                                                              

1 agosto 2017

SPACCIO DELL'OPINIONE

Che ognuno abbia un'opinione su qualsiasi questione è un diritto legittimo che va sommamente rispettato. Certo, per avere un'opinione ci vuole impegno, indagine, ricerca: non è semplice. Un'opinione non si mercanteggia, non si porta allo spaccio, per poi cambiarla grazie ad una mercede, ad un baratto, ad una ricompensa. L'opinione ha una dignità che va rispettata fino in fondo soprattutto da chi la detiene. Tramite le opinioni si forma la dialettica delle idee, da cui - diceva Hegel - si sviluppa, incessantemente, lo spirito umano. Ognuno deve avere il coraggio, l'ardire di esprimere le proprie opinioni, confrontandosi e, se necessario, aggiustarle o modificarle quando si ha torto palese. Dove le opinioni soccombono perché mandate alla ghigliottina si verifica la catastrofe della dittatura.

                                            

                                       

COSTE INVIOLATE DEL SAPERE

Ulisse concepito da Omero, presente ancora oggi, ha caratterizzato tutte le epoche della storia dell'uomo attraverso la ricerca appassi...